A chi proviene da Catania, dopo aver attraversato per il ponte di primo sole il fiume simeto, appare la catena degli Erei.

Sulle propagini degli erei, ad oltre 600 metri sul livello del mare si trova Caltagirone, detta “LA REGINA DEI MONTI”, che domina la “REGINA DELLA ISOLE” l’antica Trinacria o Sicilia.

Di questa Città, la vaga Città dei tre colli, tra le piu’ importanti dell’interno della Sicilia, ricca di storia civile e religiosa, culturale ed artistica, e stato scritto tanto.

La storia delle sue origini si perde nella caligine dei secoli.

Qualcuno ha scomodato anche Omero con la sua Odissea ed i Ciclopi, primi abitatori della Sicilia.

Importanti Monumenti antichi, scoperte archeologiche recenti, piccole reliquie, ci dicono un origine Fenicia, Romana, Greca o Sicula.

L’Ubicazione che domina i versanti Jonico e Africano in cui controlla le due ampie piane di Catania e Gela, dove si scoprono importanti Necropoli e Ceramiche confermano tutto questo.

Caltagirone, attraversi i Secoli, subì diverse dominazioni; da quella Araba o Saracena i Caltagironesi furono liberati prima dai Genovesi che eressero un tempio a San Giorgio nel 1030 e poi ancora dai Normanni, capeggiati dal Conte Ruggero d’Altavilla nel  1090 che eresse un Tempio a San Giacomo Maggiore.

Caltagirone, per coraggio è virtù fu beniamina di vari Re ed Imperatori, dei quali fu decorata di titoli ed arricchita di privilegi propri delle Città demaniali.

 

 

47290754_1807102472748967_837991597403537408_o CALTAGIRONE CITTA' DI MARIA - ESTRATTO DA " SANTA MARIA NELLA CHIESA DI CALTAGIRONE" DI DON PAOLINO STELLA
GRAZIE PER AVERCI SCELTO , CONTINUATE A RIMANERE AGGIORNATI QUI SUL SITO OPPURE SULLE RELATIVE PAGINE SOCIAL COLLEGATE.